Nightwish - Alpenglow (traduzione)

Alpenglow - Enrosadira

Once upon a time a song was heard
Giving birth to a child of earth and verse

Together we slay another fright
Every Jubjub bird, spooks of the past
Close your eyes and take a peek
The truth is easy to see

We were here
Roaming on the endless prairie
Writing an endless story
Building a Walden of our own
We were here
Grieving the saddened faces
Conquering the darkest places
Time to rest now and to finish the show
And become the Music, one with alpenglow

Hand in hand guiding me into light
You, the fairytale guise in blue and white

Together we slay another fright
Every Jubjub bird, spooks of the past
Close your eyes and take a peek
The truth is easy to see
(We were here)

We were here
Roaming on the endless prairie
Writing an endless story
Building a Walden of our own
We were here
Grieving the saddened faces
Conquering the darkest places
Time to rest now and to finish the show
And become the Music, one with alpenglow

You are my path, my home, my star
A beautiful tale within the tale
And when the dust needs to move on
I will tuck us in on a bed of snow
Painting white, silencing the valley we built
Together we’ll sleep, devoured by Life

We were here
Roaming on the endless prairie
Writing an endless story
Building a Walden of our own
We were here
Grieving the saddened faces
Conquering the darkest places
Time to rest now and to finish the show
And become the Music, one with alpenglow

We were here
Roaming on the endless prairie
Writing an endless story
Building a Walden of our own
We were here
Grieving the saddened faces
Conquering the darkest places
Time to rest now and to finish the show
And become the Music, one with alpenglow


Tanto tempo fa una canzone fu sentita
Dando vita ad un figlio di terra e poesia

Oggi uccidiamo un'altra paura
Tutti i Jubjub, gli spauracchi del passato [1]
Chiudi gli occhi e dai una sbirciata
La verità è facile da vedere

Noi eravamo qui
A vagare sulla prateria senza fine
A scrivere una storia senza fine
A costruire un Walden tutto nostro
Noi eravamo qui
A soffrire per i volti rattristati
A conquistare i luoghi più bui
Ora è tempo di riposare e finire lo spettacolo
E diventare la Musica, tutt'uni con l'enrosadira

Mano nella mano mi guidi dentro la luce
Tu, la sembianza di favola in blu e bianco

Oggi uccidiamo un'altra paura
Tutti i Jubjub, gli spauracchi del passato
Chiudi gli occhi e dai una sbirciata
La verità è facile da vedere
(Noi eravamo qui)

Noi eravamo qui
A vagare sulla prateria senza fine
A scrivere una storia senza fine
A costruire un Walden tutto nostro
Noi eravamo qui
A soffrire per i volti rattristati
A conquistare i luoghi più bui
Ora è tempo di riposare e finire lo spettacolo
E diventare la Musica, tutt'uni con l'enrosadira

Tu sei il mio sentiero, la mia casa, la mia stella
Un bellissimo racconto dentro il racconto
E quando la polvere dovrà andare avanti
Io ci farò entrare in un letto di neve
Che dipinge di bianco, fa tacere la valle che abbiamo costruito
Assieme dormiremo, divorati dalla Vita

Noi eravamo qui
A vagare sulla prateria senza fine
A scrivere una storia senza fine
A costruire un Walden tutto nostro
Noi eravamo qui
A soffrire per i volti rattristati
A conquistare i luoghi più bui
Ora è tempo di riposare e finire lo spettacolo
E diventare la Musica, tutt'uni con l'enrosadira

Noi eravamo qui
A vagare sulla prateria senza fine
A scrivere una storia senza fine
A costruire un Walden tutto nostro
Noi eravamo qui
A soffrire per i volti rattristati
A conquistare i luoghi più bui
Ora è tempo di riposare e finire lo spettacolo
E diventare la Musica, tutt'uni con l'enrosadira

note
[1] Il "Jubjub bird" è una creatura immaginaria presente in due delle poesie nonsense di Lewis Carrol ("Jabberwocky" e "La caccia allo Snark").

0 commenti:

Posta un commento