Kamelot - Hunter's Season (traduzione)

Hunter's Season - Stagione dei cacciatori [1]

Someone to protect and be protected by
When that certain fury would come
Someone to respect and be respected by
When deprivation took its toll on you

No more to defend, fading away

'Cause we were always alone
We were born in the hunter's season
All I really ever wanted was for you
You to die in the arms of someone

Someone to remember only to the ground
When the sudden glory is gone
Mother would you send a sign, a message down
Consolidation with your only son

No more to defend, for someone to love

'Cause we were always alone
We were born in the hunter's season
All I really ever wanted was for you
You to die in the arms of someone

This destiny falls upon you
'Cause nothing remains, so long
Only a miracle could have killed the pain
You see, now you go

A silent custody
You meet my eyes
Though life is long
I know you'll wait for me
Know it too

'Cause we were always alone
We were born in the hunter's season
All I really ever wanted was for you
You to die in the arms of someone


Qualcuno da proteggere e che ti protegga
Quando quella certa furia sarebbe arrivata
Qualcuno da rispettare e che ti rispetti
Qualora la depravazione si fosse fatta sentire su di te

Non c'è più niente da difendere, stai svanendo

Perché siamo sempre stati soli
Siamo nati nella stagione dei cacciatori
Tutto quello che ho mai voluto è che tu
Tu morissi tra le braccia di qualcuno

Qualcuno da ricordare solo attraverso il suolo
Quando la gloria del momento sarebbe svanita
Madre, potresti inviare in terra un segno, un messaggio
Una fusione col tuo unico figlio

Non c'è più niente da difendere per qualcuno da amare

Perché siamo sempre stati soli
Siamo nati nella stagione dei cacciatori
Tutto quello che ho mai voluto è che tu
Tu morissi tra le braccia di qualcuno

Questo destino si abbatte su di te
Perché nulla dura; addio
Solo un miracolo avrebbe potuto eliminare il dolore
Capisci? Ora vai

Un affidamento silenzioso
Tu incroci i miei occhi
Benché la vita sia lunga
So che mi aspetterai
Sappilo anche tu

Perché siamo sempre stati soli
Siamo nati nella stagione dei cacciatori
Tutto quello che ho mai voluto è che tu
Tu morissi tra le braccia di qualcuno

note
[1] Premettendo che questo non è un modo di dire ma un'espressione inventata per l'occasione, credo che sia meglio rendere con un plurale; in inglese infatti si tende ad usare i singolari per i casi di sostantivi utilizzati con significati plurali (per esempio, in the eye anziché in the eyes). Questa espressione, che penso stia a significare un periodo di sostanziale pericolo generalizzato, in italiano si capisce meglio se al plurale, più logicamente connesso al suo senso.

0 commenti:

Posta un commento