Delain - Army of Dolls (traduzione)

Army of Dolls - Esercito di bambole

How do you look into the mirror
When you're too tired to fake a smile?
Your misery won't make you look thinner
Reality is bitter
It's your hand and yours alone that has opened

The door to let their voices in
Into your head, under your skin
Fix your face or you will never fit in

Do you want me, do you want me
To burst your bubble now?
Do you want me? I will break it
Make it loud
(Make it loud)
Do you want me, do you want me
To break the paradigm?
These rules were made by us
They break you up inside
And they will break you now

Army of dolls stole your reflection
Army of dolls stole all your perfect imperfections

Just shut them out, don't let them in
Into our head; do you really think
Misery tastes so much sweeter
Served with a perfect smile?

Do you want me, do you want me
To burst your bubble now?
Do you want me? I will break it
Make it loud
(Make it loud)
Do you want me, do you want me
To break the paradigm?
These rules were made by us
They break you up inside
And they will break you now

Don't you look into the mirror
Army of dolls made you so bitter
Make-up magpul, follow the leader
Never have seen a face much sweeter

Don't you look into the mirror
Army of dolls made you so bitter
Make-up magpul, follow the leader
Never have seen a face much sweeter

Do you want me, do you want me
To burst your bubble now?
Do you want me? I will break it
Make it loud
(Make it loud)
Do you want me, do you want me
To break the paradigm?
These rules were made by us
They break you up inside
And they will break you now


Come fai a guardarti allo specchio
Quando sei troppo stanca per fare un falso sorriso?
La tua infelicità non ti farà sembrare più magra
La realtà è amara
È la tua mano e la tua soltanto che ha aperto

La porta per fare entrare le loro voci
Nella tua testa, sotto la tua pelle
Sistemati la faccia o non sarai mai accettata dagli altri

Vuoi che, vuoi che
Spezzi la tua illusione adesso?
Lo vuoi? La distruggerò
Farò molto rumore
(Farò molto rumore)
Vuoi che, vuoi che
Spezzi il paradigma?
Queste regole sono state create da noi
Ti distruggono nel profondo
E ti distruggeranno adesso

L'esercito di bambole ha rubato la tua immagine riflessa
L'esercito di bambole ha rubato tutte le tue perfette imperfezioni

Tu chiudile fuori, non farle entrare
Nella tua testa; pensi davvero
Che l'infelicità abbia un sapore migliore
Se servita con un sorriso perfetto?

Vuoi che, vuoi che
Spezzi la tua illusione adesso?
Lo vuoi? La distruggerò
Farò molto rumore
(Farò molto rumore)
Vuoi che, vuoi che
Spezzi il paradigma?
Queste regole sono state create da noi
Ti distruggono nel profondo
E ti distruggeranno adesso

Non guardare nello specchio
L'esercito di bambole ti ha riempita di rancore
Cartuccera di make-up, segui il leader [1]
Non ho mai visto un viso più carino

Non guardare nello specchio
L'esercito di bambole ti ha riempita di rancore
Cartuccera di make-up, segui il leader
Non ho mai visto un viso più carino

Vuoi che, vuoi che
Spezzi la tua illusione adesso?
Lo vuoi? La distruggerò
Farò molto rumore
(Farò molto rumore)
Vuoi che, vuoi che
Spezzi il paradigma?
Queste regole sono state create da noi
Ti distruggono nel profondo
E ti distruggeranno adesso

note
[1] Un magazine pull, qui abbreviato in magpul, è una guaina con una maniglia che viene montata all'estremità dei caricatori di un'arma da fuoco, per facilitarne la presa e l'estrazione. Per estensione, immagino che l'espressione make-up magpul venga usata o per indicare un set fisico di make-up, oppure (con un po' di fantasia) qualcuno "dal make-up facile". Dato che la metafora originale è virtualmente intraducibile, ne ho costruita un'altra simile che si appoggi alla stessa sfera lessicale.

0 commenti:

Posta un commento