Kamelot - The Edge Of Paradise (traduzione)

--- Brano precedente: Farewell ---


L) Nel tentativo di raggiungere il proprio scopo, Ariel entra nei rami più profondi dell'occultismo, assumendo anche delle droghe. E' proprio sotto l'effetto di queste che l'alchimista si rende conto del fallimento fino a quel momento del suo percorso, che lo ha condotto solo verso labili palliativi del potere e della conoscenza che sta cercando, portandolo appunto appena sulla "soglia del paradiso".

The Edge Of Paradise - La soglia del paradiso

{INTERLUDE}

Dulcissimae
Oh fortuna
Veni deus

Dulcissimae
Oh fortuna
Veni deus

Dulcissimae
Oh fortuna
Veni deus

{INTERLUDE}

[Ariel]
Sleepless

Not really quite awake
Where the soul conforms
To deeper needs
Free within frames of custody
I revolve my spirit and exhale

On the edge of paradise
Poison burning
In my veins
Unavailing...compromised
My dreams remain the same

Soothing but yet so violent
In this world within the other world
Moonlight... in visions... heaven sent...
I see demons' eyes and wings unfurled

Dulcissimae
Oh fortuna
Veni deus

On the edge of paradise
Poison burning
In my veins
Unavailing...compromised
My dreams remain the same

On the edge of paradise
Powerless
I sail on by
Undermining life itself
My will to wonder why


{INTERLUDIO}

Dolcissimamente,
- Oh fortuna -
Vieni, Dio

Dolcissimamente,
- Oh fortuna -
Vieni, Dio

Dolcissimamente,
- Oh fortuna -
Vieni, Dio

{INTERLUDIO}

[Ariel]
Senza sonno
Non proprio molto sveglio
Dove l'anima si conforma
Alle necessità più profonde
Libero dentro sprazzi di controllo
Rivolto il mio spirito ed esalo

Sulla soglia del paradiso
Veleno brucia
Nelle mie vene
Inefficace... compromesso
I miei sogni rimangono gli stessi

Rassicurante eppure così violento
In questo mondo dentro l'altro mondo
La luce della luna... nelle visioni... il cielo ha mandato...
Vedo occhi di demoni e ali spiegate

Dolcissimamente,
- Oh fortuna -
Vieni, dio

Sulla soglia del paradiso
Veleno brucia
Nelle mie vene
Inefficace... compromesso
I miei sogni rimangono gli stessi

Sulla soglia del paradiso
Senza potere
Parto per un viaggio
Minando la vita stessa
E' mio desiderio chiedermi il perché


--- Brano seguente: Wander ---

1 commenti:

Julian ha detto...

Nell'interludio e nel pezzo prima dell'ultimo ritornello, la parte in Latino dovrebbe dire "venit meos"

Posta un commento