Seventh Wonder - The Edge Of My Blade (traduzione)

The Edge Of My Blade - La lama della mia spada

He came from the mountains up north
And the memory remains
Like blood on my sleeve
That won't go away
A man from the mountains up north
He ripped of a smile
From this little boy's face
When you went away
A little spark grew
And the art of hating you

Hold me father
Embrace me with your ever smile
Sole survivor
And shine upon me like a star

Fear me pagan
As I am coming to end your life
The son of a murdered father lives inside of me
So bow for me pagan
And in heaven I write your name
And may the colour remind me of life once again
As it pours from the edge of my blade

A feeling still fresh in my memory
When you closed his eyes
You took out my light as well
Turned heaven to hell
I swore on my family name
I swore I would find him and treat him the same
But I get no peace
My heart cannot rest
Until my work here is done

So hear me father
Once again I am talking to you
No need to bother
I must do what I'm destined to do

Fear me pagan
As I am coming to end your life
The son of a murdered father lives inside of me
So bow for me pagan
And in heaven I write your name
And may the colour remind me of life once again
As it pours from the edge of my blade

I've killed you in so many ways
Since the day I saw you in the haze
I've been trying to sleep but it's hard to do
When the ravens are in my head

Why, father?
Why didn't my pain go away?
I am back
And I'll sleep with my conscience tonight

I traveled far away from home
I traveled over waters
Just to send him right where he belong
The black ravens showed me the way

Fear me pagan
As I am coming to end your life
The son of a murdered father lives inside of me
So bow for me pagan
And in heaven I write your name
And may the colour remind me of life once again
As it pours from the edge of my blade


Giunse dalle montagne su a nord
E il ricordo rimane ancora
Come sangue sui miei vestiti
Che non svanirà mai
Un uomo dalle montagne su a nord
Strappò via il sorriso
Dal volto di questo ragazzino
Quando te ne andasti
Una piccola scintilla crebbe
Assieme all'arte di odiarti

Stringimi, padre
Abbracciami col sorriso che hai sempre
Il solo sopravvissuto
E brilla sopra di me come una stella

Temimi, pagàno
Poiché sto venendo per porre fine alla tua vita
Il figlio di un padre assassinato vive dentro di me
Quindi inginocchiati davanti a me, pagàno
E scriverò il tuo nome in cielo
E che il colore possa farmi ricordare di nuovo la vita
Mentre gocciola dalla lama della mia spada

Una sensazione ancora fresca nella mia memoria
Quando chiudesti i suoi occhi
Portasti via anche la mia di luce
Trasformasti il paradiso in inferno
Giurai sul nome della mia famiglia
Giurai che lo avrei trovato e trattato allo stesso modo
Ma non trovo pace
Il mio cuore non potrà riposare
Finché il mio lavoro qui non sarà portato a termine

Quindi ascoltami, padre
Ancora una volta ti sto parlando
Non serve preoccuparsi tanto
Devo fare quello che sono destinato a fare

Temimi, pagàno
Poiché sto venendo per porre fine alla tua vita
Il figlio di un padre assassinato vive dentro di me
Quindi inginocchiati davanti a me, pagàno
E scriverò il tuo nome in cielo
E che il colore possa farmi ricordare di nuovo la vita
Mentre gocciola dalla lama della mia spada

Ti ho ucciso in così tanti modi
Dal giorno in cui ti vidi nella nebbia
Ho provato tanto a dormire ma è così difficile
Quando i corvi sono nella mia testa

Perché, padre?
Perché il mio dolore non se n'è andato?
Sono tornato
E stanotte dormirò in pace con la mia coscienza

Ho viaggiato così lontano da casa
Ho viaggiato oltre le acque
Solo per poterlo spedire dove doveva stare
I corvi neri mi hanno mostrato la via

Temimi, pagàno
Poiché sto venendo per porre fine alla tua vita
Il figlio di un padre assassinato vive dentro di me
Quindi inginocchiati davanti a me, pagàno
E scriverò il tuo nome in cielo
E che il colore possa farmi ricordare di nuovo la vita
Mentre gocciola dalla lama della mia spada

0 commenti:

Posta un commento