Kamelot - Where The Wild Roses Grow (traduzione)

Where The Wild Roses Grow - Dove crescono le rose selvatiche

Personaggi:
  • Roy Khan - personaggio maschile
  • Chanty Wunder - personaggio femminile

[Chanty]
They call me The Wild Rose

But my name was Elisa Day
Why they call me it, I do not know
For my name was Elisa Day

[Roy]
From the first day I saw her, I knew she was the one

She stared in my eyes and smiled
For her lips were the color of the roses
That grew down the river, all bloody and wild

[Chanty]
When he knocked on my door and entered the room

My trembling subsided in his sure embrace
He would be my first man, and with a careful hand
He wiped at the tears that ran down my face

They call me The Wild Rose

But my name was Elisa Day
Why they call me it, I do not know
For my name was Elisa Day

[Roy]
On the second day, I brought her a flower

She was more beautiful than any woman I'd seen
I said "Do you know where the wild roses grow
So sweet and scarlet and free?"

[Chanty]
On the second day he came with a single red rose

He said "Will you give me your loss and your sorrow?"
I nodded my head, as I laid on the bed
He said "If I show you the roses, will you follow?"

They call me The Wild Rose
But my name was Elisa Day
Why they call me it, I do not know
For my name was Elisa Day

On the third day, he took me to the river
He showed me the roses and we kissed
And the last thing I heard was a muttered word
As he stood above me with a rock in his fist

[Roy]
On the last day I took her where the wild roses grow

She laid on the bank, the wind light as a thief
As I kissed her goodbye I said "All beauty must die"
And I leant down and planted a rose between her teeth

[Chanty]
They call me The Wild Rose

But my name was Elisa Day
Why they call me it, I do not know
For my name was Elisa Day
For my name was Elisa Day
For my name was Elisa Day


[Chanty]
Mi chiamano la Rosa Selvatica
Ma il mio nome era Elisa Day
Perché mi chiamino così non lo so
Visto che il mio nome era Elisa Day

[Roy]
Dal primo giorno in cui la vidi sapevo che era quella giusta
Mi fissò negli occhi e sorrise
Poiché le sue labbra erano del colore delle rose
Che crescevano lungo il fiume, così rosso sangue e selvatiche

[Chanty]
Quando bussò alla mia porta ed entrò nella stanza
Il mio tremare si calmò nel suo abbraccio sicuro
Sarebbe stato il mio primo uomo, e con una mano premurosa
Asciugò le lacrime che mi scorrevano sul volto

Mi chiamano la Rosa Selvatica
Ma il mio nome era Elisa Day
Perché mi chiamino così non lo so
Visto che il mio nome era Elisa Day

[Roy]
Il secondo giorno le portai un fiore
Era più bella di qualunque donna avessi mai visto
Dissi "Sai dove crescono le rose selvatiche
Così dolci, scarlatte e libere?"

[Chanty]
Il secondo giorno venne con una sola rosa rossa
Disse "Scaricherai su di me la tua perdita e il tuo dolore?"
Annuii col capo, mentre ero stesa sul letto
Disse "Se volessi mostrarti le rose ci verresti?"

Mi chiamano la Rosa Selvatica
Ma il mio nome era Elisa Day
Perché mi chiamino così non lo so
Visto che il mio nome era Elisa Day

Il terzo giorno mi portò al fiume
Mi mostrò le rose e ci baciammo
E l'ultima cosa che sentii fu un mormorio
Mentre era in piedi sopra di me con una roccia nel pugno

[Roy]
L'ultimo giorno la portai dove crescono le rose selvatiche
Si stese sulla riva, il vento leggero come un ladro
Mentre le davo il bacio d'addio dissi "Tutta la bellezza deve morire"
E mi chinai e le misi una rosa tra i denti

[Chanty]
Mi chiamano la Rosa Selvatica
Ma il mio nome era Elisa Day
Perché mi chiamino così non lo so
Visto che il mio nome era Elisa Day
Visto che il mio nome era Elisa Day
Visto che il mio nome era Elisa Day

0 commenti:

Posta un commento