Evanescence - Imaginary (traduzione)

Imaginary [1] - Immaginario [1]

(Paper flowers)
(Paper flowers)

I linger in the doorway
Of alarm clock, screaming
Monsters calling my name.
Let me stay
Where the wind will whisper to me
Where the raindrops
As they're falling tell a story

In my field of paper flowers
and candy clouds of lullaby
I lie inside myself for hours
and watch my purple sky fly over me.

Don't say I'm out of touch
With this rampant chaos - your reality.
I know well what lies beyond my sleeping refuge
The nightmare I built my own world to escape

In my field of paper flowers
and candy clouds of lullaby
I lie inside myself for hours
and watch my purple sky fly over me

Swallowed up in the sound of my screaming
cannot cease for the fear of silent nights
Oh how I long for the deep sleep dreaming,
the goddess of imaginary light

In my field of paper flowers
and candy clouds of lullaby
I lie inside myself for hours
and watch my purple sky fly over me

(Paper flowers)
(Paper flowers)


(Fiori di carta)
(Fiori di carta)

Indugio al momento [2]
della sveglia, mostri urlanti
che mi chiamano per nome.
Fammi stare
dove il vento mi sussurrerà,
dove le gocce di pioggia
nel loro cadere raccontano una storia.

Nella mia distesa di fiori di carta
e dolci nuvole fatte di ninnananna
giaccio dentro me stessa per ore
e guardo il mio cielo purpureo volare sopra di me.

Non dire che non sono in contatto
con questo caos dilagante – la tua realtà.
So bene cosa si cela dietro il mio rifugio di sonno,
l'incubo che ho costruito per fuggire dal mio mondo. [3]

Nella mia distesa di fiori di carta
e dolci nuvole fatte di ninnananna
giaccio dentro me stessa per ore
e guardo il mio cielo purpureo volare sopra di me.

Inghiottita nel suono delle mie grida,
non riesco a smettere (di gridare) per paura delle notti silenziose.
Oh, quanto ardentemente desidero i sogni del sonno profondo,
la dea della luce immaginaria.

Nella mia distesa di fiori di carta
e dolci nuvole fatte di ninnananna
giaccio dentro me stessa per ore
e guardo il mio cielo purpureo volare sopra di me.

(Fiori di carta)
(Fiori di carta)

note
[1] Questa canzone, come anche altre degli Evanescence, è stata pubblicata con diversi edit nel corso degli anni. La versione qui riportata è quella dell'album Fallen; la versione di Origin presenta invece lyrics leggermente diverse, con alcune strofe spostate e, soprattutto, una stanza in più, che recita così:

If you need to leave the world you live in
Lay your head down and stay a while
Though you may not remember dreaming
Something waits for you to breathe again



Se senti il bisogno di abbandonare il mondo in cui vivi
appoggia la testa e riposa per un pò.
Nonostante potresti non ricordare cosa vuol dire sognare
qualcosa sta aspettando che tu ricominci a respirare.

[2] Letteralmente sarebbe indugio sulla soglia della sveglia, che suona un po' strano...

[3] Questa interpretazione è la più letterale, supponendo che siano stati invertiti l'oggetto ed il verbo per motivi di metrica (sarebbe dovuto essere the nightmare I built to escape my own world). Un'altra interpretazione possibile è l'incubo di essermi costruita un mio mondo per fuggire, considerando l'azione escape come fine.

0 commenti:

Posta un commento